CORSO II TOP RACHIDE AVANZATO

IL CORSO E’ IN PROGRAMMAZIONE PER IL PRIMO SEMESTRE DEL 2018. LE INFORMAZIONI CHE ATTUALMENTE SONO VISUALIZZATE POTREBBERO ESSERE INCOMPLETE. POSSIBILITA’ DI POTERSI ISCRIVERE AL CORSO A PARTIRE DA GENNAIO 2018

 

NOME DEL CORSO: Corso Top Rachide modulo Avanzato

DOCENTI DEL CORSO: Marco Gori, Crivellaro Andrea

DATE DEL CORSO: ————–

COSTO DEL CORSO: —–€ + IVA per gli associati AITOP e ——€ + IVA per i NON associati AITOP

SEDE DEL CORSO: C.T.R. S.r.l – via fratelli Cervi, 59/e – 42124 Reggio Emilia (RE)

NUMERO MIN/MAX DI PARTECIPANTI: 12/25

REQUISITI DI ISCRIZIONE: Il corso è riservato a figure previste dall’elenco del Ministero dell Sanità riguardante le professioni sanitarie ed affini, che abbiano competenza nel campo delle terapie manuali, nel rispetto della legge italiana.

ASSICURAZIONE: E’ obbligatorio che ogni allievo del corso sia cautelato individualmente da un’assicurazione R.C.T. per tutta la durata della formazione.

ECM: 41 ECM RICONOSCIUTI PER FISIOTERAPISTI

DOWNLOAD PDF

Il corso è articolato in 32 ore di formazione, ed approfondisce l’approccio osteopatico al rachide ed al bacino, mettendo a confronto tecniche strutturali (high velocity-low amplitude) e tecniche funzionali. L’obiettivo è di fornire agli allievi la capacità di scegliere la migliore opzione terapeutica, la corretta modalità ed il giusto momento di applicazione delle varie tecniche osteopatiche.
N.B.: il percorso formativo TOP può iniziare indifferentemente da uno qualunque dei corsi, ad eccezione di questo, che può essere frequentato solo dopo aver superato gli esami previsti per il corso TOP RACHIDE BASE.

Metodologie a confronto, presentazione del corso
Le tecniche osteopatiche hanno un’azione diretta sia sulla struttura muscolo-scheletrica, che sul sistema viscerare e neurovegetativo..L’approccio osteopatico al paziente è basato sulla valutazione complessiva della persona, tenendo in considerazione tutti i suoi sistemi e apparati in collegamento fra loro. L’organismo ha la capacità di autoregolarsi e autoguarirsi, ma quando nel corpo permangono delle restrizioni di mobilità, queste capacità si interrompono. L’osteopata riconosce i punti di rallentamento, e con tecniche manuali (fasciali, cranio-sacrali, strutturali e biodinamiche) ripristina le condizioni ottimali per la salute e il benessere del paziente.

Le tecniche fasciali

In osteopatia, tutte le strutture di origine connettivale vengono definite “fasce”. Ogni volta che si instaura una restrizione osteopatica, sia essa articolare, muscolare o viscerale, all’interno della fascia automaticamente avremo una riduzione sia di quantità, che di qualità di movimento. Le tecniche funzionali prevedono un contatto manuale attraverso la cute, e con piccoli e semplici movimenti si induce la fascia a muoversi di nuovo correttamente. Questa tecnica non è invasiva, e si applica a qualsiasi parte del corpo. Si può effettuare a tutte le età ed è particolarmente indicata per bambini o neonatie e persone in là con gli anni.

Le tecniche strutturali

Sono rivolte alla struttura del corpo, e agiscono per liberare il movimento limitato di vertebre, anca, caviglia, ginocchio, spalla, gomito e polso. La mancanza di mobilità limita la capacità del corpo di muoversi correttamente. Le tecniche Strutturali si basano su due principi basilari che sono la “massima velocità, e la piccolissima ampiezza di movimento” . Sono tecniche molto precise e assolutamente non invasive.
Questo corso ci permetterà di capire, confrontare ma soprattutto valutare la tecnica corretta da usare, al momento giusto, in base alla persona di fronte a noi.

Procedura di iscrizione al corso

Seguire attentamente le indicazioni descritte nelle sezioni A e B

Sezione A: Versamento della caparra

La partecipazione ad ogni corso, prevede il versamento di una caparra da effettuare tramite bonifico o Paypal.
L’importo della quota di caparra dipende dal costo del corso:

  • Se il costo del corso è superiore a 250,00€, la quota di caparra sarà di 150€
  • Se il costo del corso è inferiore o uguale a 250,00€, la quota di caparra sarà di 100€

Si consiglia di effettuare il versamento della caparra contestualmente alla compilazione del form di iscrizione, ed inviare una copia del bonifico via mai all’indirizzo tesoreria.aitop@gmail.com
N.B. Nella causale del bonifico bisogna sempre indicare il nome del partecipante, ed il nome del corso a cui si vuole partecipare.


Coordinate bancarie per il bonifico:
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA filiale di Maranello
BENEFICIARIO: Aitop
IBAN: IT92S0538766820000001811186
CAUSALE: Nome partecipante + Nome del corso

Coordinate per pagamento con Paypal
Andare sul sito: www.paypal.it
Account: andrea.aitop@gmail.com
CAUSALE: Nome partecipante + Nome del corso

Il saldo del costo del corso, sarà da versare al primo giorno dell’inizio del corso.
Per i corsi che prevedono più di due weekend, è possibile richiedere alla Tesoreria dell’Accademia un pagamento rateale, che verrà chiaramente concordato insieme allo studente il primo giorno del corso.
Qualora il corso non venisse effettuato, verrà rimborsato allo studente l’intero importo della caparra versata
Le foto e le registrazioni audio sono consentite, per le riprese video invece dipende dal docente del corso.

Sezione B: Compilazione Form

Il modulo seguente deve essere compilato in ogni sua parte.
Vi preghiamo di verificare la correttezza dei vostri dati e del vostro indirizzo di posta elettronica.
Tutte le comunicazioni saranno inviate via email.

Nome*

Cognome*

E-mail*

Professione*

Numero di Telefono*

Luogo di Nascita*

Data di Nascita*

Indirizzo*

CAP*

Città*

Provincia*

P.IVA

Codice fiscale*

Nome del corso*

* Cliccando su invia dichiari di aver letto e accettato le condizioni d'uso e la normativa alla privacy